gatto-sacro-di-birmania-standard

STANDARD DEL GATTO SACRO DI BIRMANIA

Aspetto generale
Taglia Media

Testa
Forma Ossatura forte
Fronte Leggermente arrotondata
Guance Piene, leggermente arrotondate
Naso Di media lunghezza, senza interruzioni (‘stop’), ma con una leggera incurvatura (‘indentation’)
Mento Forte

Orecchie
Forma Piuttosto piccole, con punte arrotondate
Piazzamento Ben distanziate, leggermente inclinate, non troppo diritte sulla testa

Occhi
Forma Non del tutto tondi, leggermente ovali
Colore Blu scuro

Corpo
Struttura Abbastanza allungato. I maschi sono più massicci delle femmine

Zampe
Corte e forti
Piedi Arrotondati
Guantaggio La caratteristica specifica dei “Sacri di Birmania” sono i piedi bianchi chiamati “guanti” sia alle zampe anteriori che posteriori.
I guanti devono essere assolutamente di colore bianco puro e si dovrebbero fermare all’articolazione o alla linea di passaggio tra il piede ed il metacarpo, linea che non dovrebbero oltrepassare.
Guanti leggermente più lunghi sulle zampe posteriori possono essere tollerati.
Sulla faccia plantare dei piedi posteriori i guanti bianchi terminano a punta (sperone). La terminazione ideale dei guanti è “V” rovesciata, tra la ½ e i ¾ della pianta del piede.
Speroni meno o più alti sono accettabili ma non devono superare l’articolazione.
È importante che i guanti siano di uguale lunghezza e che presentino simmetria di bianco, rispettivamente sulle due zampe anteriori e sulle due posteriori, o ancora meglio, su tutte e quattro le zampe

Coda
Di media lunghezza, a forma di piuma

Mantello
Struttura Da lunga a semilunga, secondo le parti del corpo: corta sul muso, gradualmente più lunga sulle guance fino ad una completa gorgiera; lunga su dorso e fianchi. Tessitura serica. Leggero sottopelo.
Colore I Birmani mostrano i colori caratteristici dei gatti Siamesi ‘point’, ma con i quattro piedi bianchi (guanti).
I ‘point’ includono muso, orecchie, zampe , coda e genitali. I ‘point’ dovrebbero essere di colore uniforme e ben contrastati rispetto al colore del colore del mantello sul resto del corpo. Il corpo e il ventre sono di un leggero color “guscio d’uovo”, mentre il dorso è di un beige dorato, in tutte le varietà. Il colore del corpo e dei ‘point’ sono completamente sviluppati solo nei gatti adulti.

Note
I Sacri di Birmania hanno una morfologia particolare, peculiare e specifica di questa razza.

Difetti
Mantello

  • Macchie bianche o colorate su petto e ventre

Difetti che precludono il rilascio del certificato
Naso

  • Incompleta pigmentazione del tartufo

Zampe

  • Estensione di colore bianco oltre i limiti dei guanti, sul davanti o sul dietro delle zampe, sia anteriori che posteriori (noti come “runners”)
  • Assenza degli “speroni bianchi” nelle zampe posteriori

Mantello

  • Macchie bianche nelle parti colorate o viceversa
  • Macchie bianche sui genitali
 

SCALA DEI PUNTI

Testa - punti 20
Forma generale, guance, naso, mascelle e denti, fronte, mento, piazzamento e forma delle orecchie

Occhi - punti 5
Forma e colore 

Corpo - punti 20
Forma, taglia, struttura ossea, zampe e forma dei piedi 

Coda - punti 10
Lunghezza e forma 

Mantello - punti 20
Colore del corpo e ‘point’ punti 10 
Qualità, tessitura, lunghezza punti 10

Guanti - punti 20
Sulle zampe anteriori punti 5
Sulle zampe posteriori punti 5
Sperone punti 5
Regolarità e simmetria degli speroni e dei guanti punti 5

Condizione - punti 5

Dalle Norme Tecniche del Disciplinare del Libro Genealogico del Gatto di Razza - Allegato A

 

b cercoilcucciolo